Spinclub
Pesca sportiva a spinning

ereE' proprio così, la tecnica non è tutto ed ogni volta il mare ci smentisce le teorie sui recuperi, gli aritificiali, le condizioni...a volte è pura casualità che più semplicemente chiamiamo fortuna . Questo fine settimana, io e Nino decidiamo di andare a fare una battuta di pesca mirata al barracuda, la giornata inizia bene, infatti da subito vediamo molti inseguimenti e molta attività in superfice. Con l'approssimarsi del momento buono (il cambio rtyrtdi luce) ci si avvicinano altri pescatori tra cui il mitico Vincenzo (Barbetta), un simpaticissimo signore che è alla sua prima pescata a spinning, tra una chiacchiera e l'altra il sole ormai ci stava per salutare, eravamo pronti per accogliere i nosti amati cuda favorendogli i migliori artificiali sbacchettati con i recuperi più adatti per la situazione, nel frattempo il Barbetta  mentre recuperava distattamente il suo artificiale, ed ha il primo attacco ...sembra un bel pesce, la canna piegata ed il mulinello che sfriziona, la felicità e alle stelle e traspare sul viso del Barbetta quando dopo pochi minuti salpa il suo primo pesce a spinning...un bel barracuda! In totale eravamo in 5 pescatori e nessuno tranne Barbetta aveva avuto fghfgancora un attacco, allora decidiamo di impegnarci il momento era quello buono ed i cuda erano li che ci aspettavano...Dopo pochi minuti Barbetta ne allama un altro da subito si nota che è più grosso ma bastano pochi minuti ed è salpato, la felicità è al massimo e tutti esultiamo per il successo di Barbetta, la pescata continua ma ormai era diventato buio, su 5 pescatori che pescavano nello stesso punto, quello con nessuna esperienza di spinning aveva messo a segno due catture, questo è quello che forse ci fà amare lo spinnig, non c'è regola, non ci sono maestri, solo tanta passione e tanta umiltà!

Italian English French German Japanese Maltese Spanish
spigola_andrea.jpg

Login

Visitano il sito

Abbiamo 96 visitatori e nessun utente online