Spinclub
Pesca sportiva a spinning

raffioA volte, pescando a spinning, dopo esserci imbattuti in un combattimento con una grossa preda, ci ritroviamo nella fase finale, a decidere su come salparla.
Abbiamo a questo punto tre alternative:
1) Salpare di peso; 
2) Raffiare;
3) Guadinare.

La prima soluzione è la più rischiosa, non solo perchè può provocare cedimenti dell'attrezzatura, ma anche perchè, in caso di slamatura, l'artificiale può scagliarsi verso di noi all'improvviso, lasciandovi immaginare le catastrofiche conseguenze in caso ci colpisse.. Raffiare o guadinare il pesce è spesso la soluzione migliore, tenendo presente che nel primo caso non sarà possibile effettuare il catch and release.
Capita anche che, spesse volte, il raffio è troppo corto per poterlo utilizzare se peschiamo da una postazione abbastanza alta dal livello del mare.
L'ideale sarebbe portarsi dietro un raffio e un guadino telescopico.
Personalmente ho pensato ad una soluzione a mio avviso molto pratica, ho allungato il raffio con un'altra sezione sulla cui estremità ho montato una boccola per alloggiarci anche la bocca del guadino. Quest'ultima sezione, ovviamente cava, deve avere diametro leggermente inferiore o maggiore dell'altra. Innestate l'una dentro l'altra per alcuni centimetri ho praticato un foro passante con il trapano. Un perno con un dado ci assicura la tenuta. sezioni Ho così ottenuto un raffio più lungo ed un guadino in un unico attrezzo.
Questo accessorio mi accompagna ormai in tutte le battute di pesca e già si è rivelato per me molto utile in più di un'occasione.
L'idea è semplice e di facile realizzazione e come spesso accade, le cose semplici risultano essere quelle più funzionali.

Carmine

Italian English French German Japanese Maltese Spanish
cimg2133.jpg

Login

Visitano il sito

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online