Spinclub
Pesca sportiva a spinning

Scheda Shimano: La vecchia famiglia Lesath Shore Game è stata ridisegnata completamente quest'anno. Le azioni dei fusti sono ora più reattive grazie alla tecnologia di assemblaggio HPC (High Pressure Carbon) tutte studiate per uno spinning, dalla costa o dalla barca pesante e mirato a pesci potenti e combattivi. I componenti sono di altissima qualità come il porta mulinello in Fossil Wood, gli anelli Fuji SiC e l'impugnatura in EVA particolarmente ergonomico. Le lunghezze disponibili vanno dalla 2.10 metri fino alla 3.30.

Recensione: Il nome lesath identifica il Top della gamma Shimano nel settore dello spinning in mare, propriamente la Shimano attribuisce l’aggettivo (PowerGame) a canne realizzate per la pesca ai grossi predatori, utilizzando nella costruzione materiali di qualità superiore come HPC400 + Biofibre per la realizzazione dei grezzi.

Grazie all’amico Antimo;  attraverso i suoi consigli e le mie impressioni abbiamo potuto realizzare questa recensione basata principalmente sulle nostre sensazioni nel maneggiare l’asta, partendo dal presupposto di un suo utilizzo da scogliera e banchina portuale, condizioni molto comuni a chi pratica la pesca lungo le coste della nostra Regione (Campania).

Come nasce l’esigenza di munirsi di un attrezzo così potente in relazione alle nostre prede composte principalmente da barracuda, spigole e serra ? vedremo in seguito che l’azione di questa canna che trova il suo range ideale tra i 40 e gli 80 grammi permette di fare fronte a molte situazioni di pesca, dalle più impegnative come la pesca ai grossi pelagici, a quelle meno gravose come la spinning alla spigola, Antimo mi parla di un episodio accadutogli l’anno scorso in banchina, l’incontro con il pesce della vita, agganciato con un attrezzatura che aimè, non gli permise di portare a termine l’impresa, da quel giorno la sua percezione "uomo, attrezzo" cambiò, e dopo un attenta ricerca realizzò che la Lesath Power game sarebbe stato il suo strumento divino in attesa del prossimo incontro con l’ambita preda.

Entriamo nello specifico; i progettisti hanno dato particolare importanza al colpo d'occhio essendo una canna rivolta ad un pubblico più esigente, dandole  un design molto accattivante ed originale, con legature dorate e grip in eva splittato e butt misto gomma/metallo, dall’aspetto dark, un look che la Shimano riserva ad attrezzi di classe superiore, azione progressiva, riserva di potenza illimitata alla quale si contrappone una spiccata sensibilità in punta che la rende a mio parere una canna all round, molto più generosa di una G-Loomis Live Bait 844, Gl2, l’attrezzo asseconda in pieno le fughe dei grandi predatori, concedendo al pescatore meno esperto la possibilità di riparare agli errori che si possono commettere in fase di combattimento, gli anelli di ottima fattura in sic doppio ponte ne conferiscono un aspetto poderoso, ed una sicurezza  superiore nell’ ingaggio con la preda.

La canna si presenta con caratteristiche molto simili a quelle  della G-Loomis Pro green PGR824S 6'10" che ho avuto modo di provare qualche giorno prima, ottima alternativa al Salt Water, più abbordabile anche nel prezzo.

le canne sono  inserite nel catalogo Shimano 2011 a cui è allegato un DVD didattico.

Italian English French German Japanese Maltese Spanish
serrahobao.jpg

Login

Visitano il sito

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online